fbpx
Skip to main content

Sai che ti dico?

Se c'è una cosa che sto imparando qui è che il rapporto studente-docente è fondamentale per la carriera di entrambi.

Per me un buon docente viene definito tale quando riesce a non categorizzare la sua professione, quando mette a disposizione il suo tempo da dedicare a chiunque abbia bisogno di tutoria, quando è in grado di insegnare con tutta la professionalità e l'amore per la propria materia. Ed infine, lo è quando lavora correttamente ed obiettivamente, rispettando orari e scadenze. Tutti gli altri per me hanno un titolo che vale quanto la carta straccia.

Tutto il mondo è Paese, ci sono buoni e cattivi professori ovunque. 

Quello che fa la differenza è come l'ambente scolastico o accademico, in questo caso, gestisce eventuali problemi.

Tutto questo per dirti, caro collega studente, di non aver MAI paura nel segnalare a chi di dovere se qualche docente non svolge al meglio il proprio lavoro. Devi farlo

  • per te stesso, perché paghi (e pure profumatamente) per imparare;
  • per tanti docenti, preparatissimi e disponibilissimi, ma che non possono lavorare perché "ce ne sono troppi";
  • per contribuire, nel tuo piccolo, a migliorare la qualità della nostra università che ad oggi non è meno corrotta della nostra politica.

Non esiste che tu taccia per paura che faccia lo s*****o al prossimo esame o perché alla fine devi sostenere un solo esame con lui e poi chi s'è visto s'è visto. Svegliamoci cacchio!

Bene, l'ho detto. Basta.

Ciao.

10 domande da non fare prima di un esame
Come realizzare un make up scintillante
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.universitor.it/